?

Log in

Title: The hard life of a lion puppy
Fandom: Game of Thrones
Characters: Cersei Lannister, Jaime Lannister, Tywin Lannister
Ship: nada, gen
Part: -
Warnings: -
Rating: G
Spoilers: -
Words count: 1.286
Summary: La verità è che lei è stata sempre la prima.
Notes: Una cosina molto random ispirata da un episodio a cui si fa riferimento nel primo episodio della prima stagione, ovvero quando Jaime, a sette anni, si è buttato dalle scogliere di Casterly Rock e lei è andata a fare la spia da Tywin. E' solo una sciocchezzina ma mi sono divertita da morire a scriverla, e mi sono innamorata di mini!HBIC!Cersei.
Enjoy bbs ♥
Disclaimer: Non tengo nulla di tutto ciò, è tutto proprietà di George R.R. Martin, la HBO e i realizzatori della Serie TV.



Infastidita come poche altre volte, Cersei Lannister incrocia le braccia sul petto, sbuffando sonoramente mentre se ne sta lì, affacciata alle mura del castello.Collapse )
 
 
Title: And there will come a time, you'll see, with no more tears
Beta: janie_tangerine
Fandom: Game of Thrones
Characters: Jeyne Westerling, Jaime Lannister
Ship: gen, con qualche leggerissssimo hint Brienne/Jaime
Part: -
Warnings: angst, superipermegaultraSPOILER
Rating: PG-15
Spoilers: Fino ad A Feast for Crows (L'ombra della profezia, per quanto riguarda l'edizione italiana), ergo fatti di cui si saprà tra la S2 e la S3.
Words count: 1.382
Summary: Si tratta solo di sopravvivere.
Notes: Fondamentalmente, mi è piaciuta da morire l'ultima parte di AFFC. Sono follemente innamorata di Jaime, che credo sia diventato qualcosa come il mio secondo personaggio preferito, mentre Jeyne, in quelle due mezze pagine in cui è comparsa, mi ha fatto davvero una tenerezza tremenda. Quindi insomma, mi sono immaginata una plausibile (spero) interazione tra i due quando sono entrambi ancora a Riverrun, e inizia a nevicare - altro dettagli che, vai a capire perchè, mi ha commossa. #emotivitàprecaria
Enjoy bbs ♥
Disclaimer: Non tengo nulla di tutto ciò, è tutto proprietà di George R.R. Martin, la HBO e i realizzatori della Serie TV. Il titolo è preso da After the storm di Mumford & Sons.


È la prima volta che vede la neve.Collapse )
 
 
Title: Lights will guide you home (In my time of dying)
Beta: janie_tangerine
Fandom: Game of Thrones
Characters: Robb Stark, con la partecipazione di Jon Snow, Eddard Stark, Theon Greyjoy, Jeyne Westerling e Vento Grigio
Ship: in linea di massima è gen, ma comunque Jeyne/Robb
Part: -
Warnings: AAAANGST! E superipermegaultraSPOILER
Rating: R
Spoilers: Fino ad A Storm of Swords (Il Portale delle Tenebre, per quanto riguarda l'edizione italiana), ergo fatti di cui si saprà tra la S2 e la S3.
Words count: 2.682
Summary: Gli ultimi istanti delle Nozze Rosse, vissuti da Robb.
Notes: Se vi state chiedendo perchè ho scritto una cosa del genere, vi dico già subito che no, non ne ho la minima idea. Questa parte della storia, per quanto la trovi incredibilmente bella -- nel senso più drammatico e catastrofico del termine -- mi ha fatto male come poche altre cose, quindi prendetelo come un misero e modesto tentativo di rendere omaggio a quello che (a questo punto mi pare sia palese) se non è il mio personaggio preferito, sicuramente è uno di quelli che si giocano la pole position.
Enjoy bbs ♥
Disclaimer: Non tengo nulla di tutto ciò, è tutto proprietà di George R.R. Martin, la HBO e i realizzatori della Serie TV. Le due citazioni che compongono il titolo sono tratte da Supernatural e da Fix you dei Coldplay.

Allora è così che ci si sente quando è finita.Collapse )
 
 
Title: And everything will be alright
Beta: janie_tangerine
Fandom: Game of Thrones
Characters: Jeyne Westerling, Robb Stark, marginali il Grande Jon (Greatjon) Umber e Vento Grigio, menzionati Bran Stark, Rickon Stark, Theon Greyjoy e altri
Ship: Jeyne/Robb
Part: 2/2
Warnings: p0rn, angst in proporzioni imbarazzanti
Rating: NC-17
Spoilers: Fino ad A Storm of Swords (Il Portale delle Tenebre, per quanto riguarda l'edizione italiana), ergo fatti di cui si saprà tra la S2 e la S3.
Words count: 7.653
Summary: "Ho conquistato il suo castello, e lei ha conquistato il mio cuore." {cit. 'A Storm of Swords', George R.R. Martin}
Notes: Allora, la storia la sappiamo tutti. Questa è la mia versione di un avvenimento canon e stracanon, che ha avuto giusto quelle due o tre piccole conseguenze da niente. *... si ritira in un angolo a piangere* (no, non l'ho superata e probabilmente non lo farò mai.)
Passando alle cose serie, sono una grande fan di questa parte della storia. Non voglio dilungarmi in una filippica in difesa Robb Stark, perchè non è il luogo nè il momento (e perchè sono convinta che Robb Stark sia perfettamente in grado di difendersi da solo), ci tengo solo a dire che amo da morire il suo personaggio. Non perchè penso sia perfetto e faccia meno errori degli altri, nè perchè lo consideri uno spiccato esempio di maturità (tsk) e neanche perchè Richard Madden e il suo modo di parlare probabilmente disconosciuto da ogni autorità locale rappresentano la mia attuale definizione di 'sex on legs' #period.
Spero davvero che sia uscito fuori qualcosa di decente.
Enjoy bbs ♥
[p.s.: c'è una nota a fine fic, che però conviene leggere alla fine perchè è una precisazione sull'ultima scena]
Disclaimer: Non tengo nulla di tutto ciò, è tutto proprietà di George R.R. Martin, la HBO e i realizzatori della Serie TV. La canzone citata, da cui è preso anche il titolo, è Storm dei Lifehouse.

PARTE I


È il sole a svegliarla.Collapse )
 
 
Title: And everything will be alright
Beta: janie_tangerine
Fandom: Game of Thrones
Characters: Jeyne Westerling, Robb Stark, marginali il Grande Jon (Greatjon) Umber e Vento Grigio, menzionati Bran Stark, Rickon Stark, Theon Greyjoy e altri
Ship: Jeyne/Robb
Part: 1/2
Warnings: p0rn, angst in proporzioni imbarazzanti
Rating: NC-17
Spoilers: Fino ad A Storm of Swords (Il Portale delle Tenebre, per quanto riguarda l'edizione italiana), ergo fatti di cui si saprà tra la S2 e la S3.
Words count: 7.653
Summary: "Ho conquistato il suo castello, e lei ha conquistato il mio cuore." {cit. 'A Storm of Swords', George R.R. Martin}
Notes: Allora, la storia la sappiamo tutti. Questa è la mia versione di un avvenimento canon e stracanon, che ha avuto giusto quelle due o tre piccole conseguenze da niente. *... si ritira in un angolo a piangere* (no, non l'ho superata e probabilmente non lo farò mai.)
Passando alle cose serie, sono una grande fan di questa parte della storia. Non voglio dilungarmi in una filippica in difesa Robb Stark, perchè non è il luogo nè il momento (e perchè sono convinta che Robb Stark sia perfettamente in grado di difendersi da solo), ci tengo solo a dire che amo da morire il suo personaggio. Non perchè penso sia perfetto e faccia meno errori degli altri, nè perchè lo consideri uno spiccato esempio di maturità (tsk) e neanche perchè Richard Madden e il suo modo di parlare probabilmente disconosciuto da ogni autorità locale rappresentano la mia attuale definizione di 'sex on legs' #period.
Spero davvero che sia uscito fuori qualcosa di decente.
Enjoy bbs ♥
[p.s.: c'è una nota a fine fic, che però conviene leggere alla fine perchè è una precisazione sull'ultima scena]
Disclaimer: Non tengo nulla di tutto ciò, è tutto proprietà di George R.R. Martin, la HBO e i realizzatori della Serie TV. La canzone citata, da cui è preso anche il titolo, è Storm dei Lifehouse.

How long have I been in this storm
so overwhelmed by the ocean's shapeless form?
Water's getting harder to tread
with these waves crashing over my head


“Dove sono…” butta fuori sconnessamente Robb, con una voce rauca e lamentosa.Collapse )



PARTE II
 
 
 
Title: Amor che nulla hai dato al mondo
Beta janie_tangerine
Fandom: Game of Thrones
Characters: Catelyn Stark, wee!Sansa Stark, wee!Robb Stark, Eddard Stark
Ship: Catelyn/Ned, chiaramente, per quanto l'andazzo sia quasi totalmente gen
Part: //
Warnings: pre-series
Rating: PG-13
Spoilers: nulla che non si possa capire dalla Season 1 -- quindi, sostanzialmente, niente
Words count: 2.442
Summary: Gli dèi hanno fatto a Catelyn il dono che desiderava con tutta se stessa: una bambina. Peccato non sembri particolarmente entusiasta di essere venuta al mondo.
Notes: oookay. L'idea per questa cosina mi è venuta in occasione dell'8 Marzo, il che fa abbastanza ridere, ma una delle cose che più mi stanno facendo innamorare di Game of Thrones e ASoIaF è il livello di IMMENSA FIGAGGINE (e non solo fisicamente, anzi, molto spesso tutt'altro) dei personaggi femminili. Quindi volevo scrivere una cosa centrata sul rapporto tra Catelyn e Sansa, anche se poi, per forza di cose, sono subentrati anche Ned e Robb ♥
E' ambientata quando Sansa ha sei mesi, quindi precedentemente rispetto alla serie.
Enjoy!
(p.s. Nota aggiuntiva che non interesserà a nessuno ma che sento comunque il bisogno di aggiungere: questa fic l'ho scritta prima di aver letto LA cosa che succede verso la fine di A Storm of Swords. Altrimenti credo che non ne avrei mai trovato il coraggio.)
Disclaimer: Non tengo Game of Thrones, che è frutto della capoccia dei suoi creatori e della HBO, e non tengo gli amabili pg citati. Da parte mia c'è solo tanto amore per tutto ciò ♥ #period. Il titolo, così come le lyrics citate sotto, fanno parte di Ogni tanto, di Gianna Nannini, che adoro da morire.

Ogni tanto mi sorprendo,
un po’ t’invento un po’ ti dai.
Ogni tanto perdo il filo, forse non ci sei...
non hai nome, chi ti crede fiore di ninfea.
Duri un attimo,
ogni tanto fai spavento,
prendi tutto e non ti fermo...

Amor che nulla hai dato al mondo,
quando il tuo sguardo arriverà
sarà il dolore di un crescendo,
sarà come vedersi dentro.



Troppo stanca per riuscire a prendere sonno, Catelyn si rigira nel letto per l’ennesima volta, alla disperata ricerca di una posizione comoda abbastanza da permetterle di dormire per almeno tre ore.Collapse )
 
 
Title: La triste storia dello Sceriffo, il Pirata e la Fatina
Fandom: Game of Thrones
Characters: in rigoroso ordine alfabetico, come si conviene ad un degno registro di classe: Baratheon Renly, Drogo (senza cognome), Greyjoy Theon, Lannister Cersei, Lannister Jaime, Snow Jon, Stark Robb, Targaryen Daenerys, Targaryen Viserys, Tyrell Loras. Con la partecipazione di Varys, Petyr Baelish, Sandor Clegane, Shae, Gendry, Margaery "Maggie" (o Marge, o whatever) Tyrell, Arya e il resto della famiglia Stark.
Pairing: diciamo che è un vivaio di future ship più o meno canon, ma per ora è tutto - naturalmente - gen
Part: 2/2
Warnings: AU
Rating: G
Spoilers: Allora, ogni evento a cui viene fatto allegoricamente riferimento dovrebbe essere narrato nella S1. Idem per quanto riguarda i personaggi, con la sola eccezione di Lady Tyrell (che ha comunque una parte davvero minima che non spoilera nulla circa il suo ruolo nella storia vera. O almeno, nulla di intenzionale :/).
Words count: 4.395
Summary: È Carnevale, e la Scuola Elementare di King's Landing partecipa ai festeggiamenti in un modo tutto particolare.
Notes: READ, PLEASE! Spin-off di Regina Reginella, pertanto ambientata nello stesso AU. Fingete che i signorini e signorine qui presenti siano in quinta elementare, quindi abbiano tutti 10-11 anni (per forza di cose ho dovuto "livellare" le differenze di età che, come sappiamo bene, ci sono).
Quanto all'elemento carnevalesco: so bene che nel mondo anglosassone si festeggia principalmente Halloween - io stessa non faccio nulla a Carnevale da anni, mentre Halloween lo festeggio semi-regolarmente, ma a) non è necessariamente detto che Westeros debba ispirarsi al mondo anglosassone, e b) questa è l'ispirazione che ha passato il convento, complice anche il periodo dell'anno. C'est la vie.
Spero di non essere andata troppo OOC, in realtà, per quanto divertente, immaginarseli bimbi non è semplice come sembra... anyway, enjoy! ♥
Disclaimer: Non tengo Game of Thrones, che è frutto della capoccia dei suoi creatori e della HBO, e non tengo gli amabili PG citati. Da parte mia c'è solo tanto amore per tutto ciò ♥ #period. Mi sento in dovere di menzionare l'avvelenata, ancora una volta, perchè questa cosa adorabile ha contribuito ad ispirare questo AU, e la gw_at_ecate per avermi suggerito il costumino di Maggie.

Image Hosted by ImageShack.us

PARTE I


Un po’ di tempo più tardi, quando tutti sono stati mandati a posto e il Concilio Ristretto (così è stato soprannominato, non si sa bene da chi, il gruppo dei maestri a cui spetta il compito di votare) si è riunito, il maestro Petyr sale finalmente sul palco, spegnendo in un istante tutto il frastuono presente.Collapse )
 
 
Title: La triste storia dello Sceriffo, il Pirata e la Fatina
Fandom: Game of Thrones
Characters: in rigoroso ordine alfabetico, come si conviene ad un degno registro di classe: Baratheon Renly, Drogo (senza cognome), Greyjoy Theon, Lannister Cersei, Lannister Jaime, Snow Jon, Stark Robb, Targaryen Daenerys, Targaryen Viserys, Tyrell Loras. Con la partecipazione di Varys, Petyr Baelish, Sandor Clegane, Shae, Gendry, Margaery "Maggie" (o Marge, o whatever) Tyrell, Arya e il resto della famiglia Stark.
Pairing: diciamo che è un vivaio di future ship più o meno canon, ma per ora è tutto - naturalmente - gen
Part: 1/2
Warnings: AU
Rating: G
Spoilers: Allora, ogni evento a cui viene fatto allegoricamente riferimento dovrebbe essere narrato nella S1. Idem per quanto riguarda i personaggi, con la sola eccezione di Lady Tyrell (che ha comunque una parte davvero minima che non spoilera nulla circa il suo ruolo nella storia vera. O almeno, nulla di intenzionale :/).
Words count: 4.395
Summary: È Carnevale, e la Scuola Elementare di King's Landing partecipa ai festeggiamenti in un modo tutto particolare.
Notes: READ, PLEASE! Spin-off di Regina Reginella, pertanto ambientata nello stesso AU. Fingete che i signorini e signorine qui presenti siano in quinta elementare, quindi abbiano tutti 10-11 anni (per forza di cose ho dovuto "livellare" le differenze di età che, come sappiamo bene, ci sono).
Quanto all'elemento carnevalesco: so bene che nel mondo anglosassone si festeggia principalmente Halloween - io stessa non faccio nulla a Carnevale da anni, mentre Halloween lo festeggio semi-regolarmente, ma a) non è necessariamente detto che Westeros debba ispirarsi al mondo anglosassone, e b) questa è l'ispirazione che ha passato il convento, complice anche il periodo dell'anno. C'est la vie.
Spero di non essere andata troppo OOC, in realtà, per quanto divertente, immaginarseli bimbi non è semplice come sembra... anyway, enjoy! ♥
Disclaimer: Non tengo Game of Thrones, che è frutto della capoccia dei suoi creatori e della HBO, e non tengo gli amabili PG citati. Da parte mia c'è solo tanto amore per tutto ciò ♥ #period. Mi sento in dovere di menzionare l'avvelenata, ancora una volta, perchè questa cosa adorabile ha contribuito ad ispirare questo AU, e la gw_at_ecate per avermi suggerito il costumino di Maggie.

Image Hosted by ImageShack.us


Che sarebbe stata una giornata turbolenta e decisamente non convenzionale, il maestro Varys l’ha intuito di prima mattina, nel veder scendere dalla Mini Cooper della signora Stark un esercito di supereroi, schizzati fuori dall’auto quasi senza dare alla povera donna il tempo di parcheggiarla. Collapse )

PARTE II
 
 
22 January 2012 @ 02:51 pm
Title: Regina Reginella
Fandom: Game of Thrones
Characters: in rigoroso ordine alfabetico, come si conviene ad un degno registro di classe: Baratheon Renly, Drogo (senza cognome), Greyjoy Theon, Lannister Cersei, Lannister Jaime, Snow Jon, Stark Robb, Targaryen Daenerys, Targaryen Viserys, Tyrell Loras. Con la partecipazione di Lord Varys, Petyr Baelish e Rhaegar Targaryen.
Pairing: diciamo che è un vivaio di future ship più o meno canon, ma per ora è tutto - naturalmente - gen
Part: //
Warnings: AU
Rating: G
Spoilers: //
Words count: 3.050
Summary: Scorci di vita quotidiana della quinta B, incubo di tutte le maestre e i maestri, compreso il Preside Selmy, e classe più tremenda della scuola elementare di King's Landing.
Notes: READ, PLEASE! Okay, è una cosa nata da un'idea molto crack e dall'immensa tenerezza mista ad awwww che mi suscita tutto ciò. Fingete che i signorini e signorine qui presenti siano in quinta elementare, quindi abbiano tutti 10-11 anni (per forza di cose ho dovuto "livellare" le differenze di età che, come sappiamo bene, ci sono).
Per chi non lo sapesse o non ci avesse mai giocato, il gioco "Regina Reginella" consiste in ciò.
Spero di non essere andata troppo OOC, in realtà, per quanto divertente, immaginarseli bimbi non è semplice come sembra... anyway, enjoy! ♥
(p.s.! Buona parte dell'idea mi è venuta leggendo quest'adorabile cosa dell'avvelenata *manda cuori ad libitum*)
Disclaimer: Non tengo Game of Thrones, che è frutto della capoccia dei suoi creatori e della HBO, e non tengo gli amabili PG citati. Da parte mia c'è solo tanto amore per tutto ciò ♥ #period.



Tutta la quinta B lo sa bene, ormai: quando il maestro Varys chiede a che gioco preferiscono giocare durante l’intervallo dopo pranzo, è una domanda a trabocchetto.Collapse )
 
 
17 January 2012 @ 10:21 pm
Title: Casterly Hot: Ground Zero
Fandom: Game of Thrones
Characters: Cersei Lannister, Jaime Lannister
Pairing: Cersei/Jaime
Part: //
Warnings: incesto, semi-AU
Rating: NC-17
Spoilers: //
Words count: 1.207
Summary: Cersei ha sempre pensato, anzi, saputo, che la sua prima volta sarebbe stata sul letto su cui dorme da quando è nata,
Notes: "Damn, it feels good to be a Lannister" (Damn it feels good to be a Lannister, LessTalkMoreMonkey) @ Italian P0rn Fest #5.
Allora, ho 'barato' sul prompt perchè in realtà sarebbe più giusto dire young!Cersei/young!Jaime. E' un'ipotetica versione di quella che sarebbe stata la loro prima volta se fosse avvenuta quando erano due baldi adolescenti a Castel Granito.
Il p.o.v. primariamente - ma non esclusivamente - incentrato su Queen C. non era voluto in origine, avrei preferito dare uguale spazio ad entrambi, ma in questi casi l'empatia femminile pare avere la meglio.
Per la cronaca, da giovani me li immagino come Emma Roberts e Alex Pettyfer (heeere), fingendo che abbiano entrambi gli occhi del colore giusto.
Il titolo è estremamente tamarro, ne sono consapevole.
Disclaimer: Naturalmente la saga appartiene ai suoi legittimi creatori, David Benioff, D.B. Weiss e la HBO. Da parte mia c'è solo tanto amore per tutto ciò ♥ (non la fic, eh, che probabilmente fa schifo) #period.


È la stessa stanza in cui sua madre le intrecciava i capelli quando lei non aveva nemmeno cinque anni e i boccoli già le coprivano tutta la schiena.Collapse )